La cultura per cambiare il mondo


Tramite il blog di Roberta Milano, scopro questa iniziativa, di cui cito una frase che mi piace:

la cultura serve a cambiare il mondo, non a disquisire nei salotti buoni di alcuni intellettuali immobilizzati dai loro privilegi.

Non posso che aggiungere un “concordo”. Tutto questo bailamme su Rete, network sociali e via discorrendo, o serve a immettere in questo stanco organismo che è il Paese qualche anticorpo, oppure sono solo chiacchiere.
In fondo, questo si riallaccia all’opera “Elogio degli ebook“, e anche ad alcuni miei deliri a proposito della conversazione. Insomma: ci sono sempre più matti in giro, e questo non può che essere un bene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.