Come usare la forza del Web

Qualche mese fa, ho acquistato in formato epub il libro “70 KM dall’Italia, Tunisia 2011: la rivolta del gelsomino”. Un “istant-ebook” per capire quello che accade ed è accaduto, sull’altra sponda del Mediterraneo.

Basta osservare lo stato dell’informazione italiana nei confronti dell’Africa, per capire che siamo rimasti a una mentalità da colonizzatori. Di solito non se ne parla; o se ne parla esclusivamente se sono coinvolti degli italiani, oppure deve verificarsi qualche cosa di ENORME. Non è di questo che desidero parlare.

Ieri ho ricevuto una mail che mi informava di un aggiornamento dell’ebook, gratuito. Naturalmente, non avevo più la mail per procedere subito al download e ho dovuto scrivere alla casa editrice (Quintadicopertina), perché me lo inviasse di nuovo. Dopo nemmeno 40 minuti, era già in mio possesso il file. Non sono ancora riuscito a darci un’occhiata, e a vedere le novità che sono state “aggiunte”.

Devo specificare cosa c’è di buono nella rivoluzione digitale che sta investendo il libro?

La casa editrice è genovese, e qualche anno fa non esisteva neppure. Alla sua nascita ha generato una serie di “energie” che hanno permesso ad altri di conoscere, crescere, e perché no, lavorare. Anche se far quadrare i conti resta (immagino), un’impresa, è indubbio che adesso l’editoria è migliore di prima.

Senza far torto a case editrici che negli anni scorsi hanno lavorato per far emergere l’Africa dall’indifferenza (penso a Jouvence o Edizioni Lavoro), si è già aperto un grande mare di opportunità un po’ per tutti.

Per il lettore, e per l’editore che desidera sfruttare certe nicchie.

Se una persona vuole conoscere qualcosa di quanto accade, ha gli strumenti per farlo. La prima “versione” dell’ebook era stata pubblicata a febbraio. Gli eventi erano ancora “incandescenti”, mentre il libro prendeva forma. Quindi si chiude, e si mette in vendita a un prezzo accessibile (3,60 Euro), con tanto di link a risorse esterne (filmati, e non solo), che completano il quadro.

Ci sono degli aggiornamenti da fare? È necessario lasciar raffreddare la situazione e tornarci a riflettere tempo dopo? Bene: poi basterà avvisare chi ha acquistato che è disponibile un aggiornamento.

Che questo sia il modo esatto di affrontare il digitale, lo dimostra Ping The World che è un sito ma anche un progetto editoriale di Quintadicopertina, con tanto di collane editoriali (per adesso due).

Mentre alcuni annusano la carta e rimpiangono il profumo della medesima (mah!), e altri rinforzano le trincee con leggi ad hoc (per esempio la legge Levi), altri ancora provano a usare la forza del Web per far circolare informazione, libri e narrazioni.

One thought on “Come usare la forza del Web

  1. Pingback: Ping The World | Finzioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.