Una brutta storia estiva – parte diciottesima

una brutta storia estiva

Forse qualcosa si muove, anche se in apparenza tutto sembra andare in una direzione imprevista. E soprattutto imprevedibile.

Buona lettura

All’aperto, il maresciallo disse: «Tu in caserma mi traduci quegli articoli. Poi scrivi alla redazione di quel giornale del Kenya e cerchi di sapere qualcosa di più di quell’omicidio».
«È accaduto due anni fa».
«E allora?
«Voglio dire che non sarà facile…».
«Se troviamo delle difficoltà ci rivolgiamo al Ministero degli Esteri, della Difesa, quello che serve. Ma che difficoltà vuoi che troviamo. Poi mandiamo Banti nella sede della Croce Rossa a verificare che la notte del malore del frate ci fosse effettivamente il Pittaluga di turno».
«Perché. Che interesse avrebbe a inventarsi una storia del genere? È un frate».
«Nelle indagini ogni affermazione va verificata. Provenisse anche dal Papa in persona».
«Sì. Capisco».
«Lo spero».
Il maresciallo aprì la portiera: «Io andrò a parlare con la vedova degli effetti di questa strana conversione».
«Comunque non si tratta di corna». Disse Rossi prendendo posto alla guida.
«Corna? E chi ha mai parlato di corna?».
«Veramente è stato lei, signore».
Il maresciallo lo guardò. «Metti in moto, Rossi».


Scarica gratis le puntate precedenti (più sostanziose) nel formato epub, ideale per iPad o iPhone, e Kobo: clicca qui. (Il file è compresso in .zip).

Scarica gratis le puntate precedenti (più sostanziose) nel formato .mobi (ideale per Kindle): Clicca qui(Il file è compresso in .zip).

Scarica gratis le puntate precedenti in PDF. Clicca qui!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.