La storia è intrattenimento


Copertina La Follia del Mondo

Stephen King.

Dan Brown.

John Grisham.

Fabio Volo.

Andrea Camilleri.

Che cos’hanno in comune? Vendono. E spesso gli editori comprano il loro libro quando è solo un’idea. 

Una storia deve essere una speranza, ma attenzione. Non di guadagnare (se pensi così, non pensi alla storia: pensi a te stesso), per mollare il lavoro che ti fa schifo.
Ma di puro e semplice intrattenimento. 

Il lettore deve quindi avere tra le mani qualcosa che lo intrattenga: di interessante, di piacevole.

La storia è intrattenimento. Sempre.

5 pensieri su “La storia è intrattenimento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.