Il nuovo progetto di Marco Freccero (forse)


 

 

di Marco Freccero. Pubblicato il 4 febbraio 2019.

 

Qualcosa bolle in pentola, ma i dettagli sono da definirsi. Il “qualcosa” si chiama “Legacy Tour”. Che cos’è questo “Legacy Tour”?
Anzi: “The Legacy Tour”? E poi perché questa moda di chiamare tutto in inglese?

Meglio rispondere alla prima domanda, tanto per cominciare.
Non è un blog tour.
Perché “The Legacy Tour” ha come protagonista il lettore. Cioè: tu.

Adesso ti spiego di che cosa si tratta; ma solo in parte in realtà, perché parecchio è ancora in “divenire”.

Non è un blog tour

E per rispondere non c’è niente di meglio che indicare (tanto per iniziare) che cosa non è.
Non è un blog tour. Perché lo scrivo?
Un po’ di tempo fa avevo annunciato (su Facebook? Non ricordo con precisione dove), che forse (e mai un “forse” è stato più azzeccato) avrei provato a rilanciare la mia Trilogia delle Erbacce con un blog tour. Vale a dire: chiedere ospitalità ad altri blogger. E lì (cioè sul loro blog), parlare della mia trilogia.
Poteva “apparire” una buona idea, vista da distante. Poi mi sono avvicinato.

Ci ho pensato. Ho dato un’occhiata in giro a blog che avevano affrontato questo modo per pubblicizzare i libri. Più il tempo passava, e più mi pareva inutile. Fuori tempo.

 

trilogia delle erbacce

 

La Trilogia delle Erbacce è vecchia. E se è vero che chi si autopubblica può fare quello che preferisce, e quindi rilanciare un libro, oppure una serie, quando vuole e nei metodi che preferisce, deve anche rendersi conto che non è possibile praticare strategie che non porterebbero a un nulla di fatto.
Un blog tour applicato alla Trilogia delle Erbacce non avrebbe alcun senso. Ho quindi deciso di lasciare perdere, e ho pensato a qualcosa di differente.

Che cos’è The Legacy Tour?

E allora?
Potevo tranquillamente liquidare la faccenda con un’alzata di spalle. In fondo devo provvedere al romanzo che dovrebbe arrivare entro la prima metà di questo 2019. E invece ho pensato che avrei potuto rivolgermi a qualcuno; coinvolgere insomma. Ma chi?
I lettori, che diamine!

Mi sono domandato: ma ai lettori della Trilogia delle Erbacce, cosa hanno lasciato i miei racconti?
“Non hai mai capito niente”; “Cardiologia” e “La Follia del Mondo”: cosa hanno raccontato?
Hanno davvero raccontato (e lasciato) qualcosa?
Non potevo certo rispondere io. Ma essi; cioè i lettori. Quelli che avevano appunto letto i miei racconti.

Ma: come?
Infatti. Il “come” è il punto di tutto. Ci sto pensando ancora. Ho una certa idea.
Forse ci sarà un seguito. Forse no.

Ci leggiamo presto (almeno spero).

21 pensieri su “Il nuovo progetto di Marco Freccero (forse)

  1. Seguo con attenzione il parto della tua idea. Il blog tour è utile solo per tirare fuori qualcosa che non hai ancora detto o compreso del tuo libro. Per il resto… Ma come coinvolgere i lettori? Dovresti sapere chi sono intanto. Curiosa attendo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.