Elena Ferro, scrittrice: Il mio obiettivo è la trasformazione

 

home page sito volpi che camminano sul ghiaccio

 

di Marco Freccero. Pubblicato il 25 novembre 2019.

 

 

 

Oggi un’intervista alla scrittrice Elena Ferro. Quattro chiacchiere su scrittura, lettura e sul suo prossimo romanzo.

Buona lettura.

Continua a leggere

Marco Freccero Autore indipendente (ma non basta più)

 

di Marco Freccero. Pubblicato il 18 novembre 2019.

 

 

 

A volte mi chiedo che cosa sono. Soprattutto mi domando se quello che faccio abbia un senso.

Ci rifletto su, poi concludo che non ne ha alcuno e, sollevato, procedo più o meno a tamburo battente.

Su questo blog mi definisco raccontastorie, o Autore indipendente che dir si voglia. Ma naturalmente non sono solo questo.

Ormai se decidi di raccontare le tue storie e di pubblicarle, devi fare molto di più.

Continua a leggere

L’autore indipendente, il blog e le reti sociali

 

 

 

di Marco Freccero. Pubblicato l’11 novembre 2019.

 

 

 

Un po’ di tempo fa WordPress mi ha fatto i complimenti perché 9 anni fa mi sono iscritto alla sua piattaforma. Il primo post su questo blog lo preparai a dicembre di quello stesso anno, pubblicandolo pochi giorni dopo. 

Da allora ho sfornato oltre 1800 articoli. Forse è il caso di fare non dico un bilancio; ma spendere un po’ di tempo per riflettere su che cosa è successo; su quello che potrebbe succedere in futuro.

Continua a leggere

Il genere letterario: quanto conta?

 

 

di Marco Freccero. Pubblicato il 4 novembre 2019.

 

 

 

 

Non ho mai pensato a rispondere alla domanda: Che genere scrivi? In quale genere le tue opere possono essere inserite?

Il che è di certo un problema bello grande, perché le persone (non tutte, ma di certo un discreto numero), ragiona per etichette. Un autore (soprattutto quando non lo conoscono), deve essere “iscritto” dentro una determinata categoria; o genere appunto.

Io scrivo. Racconto storie. Quindi se qualcuno mi facesse una domanda del genere non saprei come rispondere. 

Sicuri che sia un problema?

Sì, lo è.

No, non lo è.

Cerchiamo di capirci qualcosa, anche se non sono sicuro di riuscire a capirci “davvero” qualcosa, alla fine di questo articolo.

Continua a leggere

L’ambientazione: intervista alla scrittrice Giulia Mancini

 

Molto spesso si sottolinea come certi autori indipendenti decidano di ambientare le loro storie in città straniere (Stati Uniti?), in luoghi “esotici” insomma. Con tutti i rischi che ne possono derivare.
L’idea è che l’Italia, le nostre città, non siano lo scenario più adatto per le storie. Benché in questi ultimi tempi questo provincialismo stia per essere superato, ho pensato che fosse interessante rifletterci sopra.
Come?

Ho deciso di preparare alcune domande, e chiedere alla scrittrice Giulia Mancini di rispondere. Lei ambienta le sue storie in una città molto italiana (Bologna). Chissà che cosa ne dice, ne pensa. Ma soprattutto andiamo a scoprire che cosa ha di speciale questa città per meritare di essere lo scenario delle storie di Saverio Sorace.

Buona lettura!

Continua a leggere

Qual è il valore della tua scrittura?

 

 

 

di Marco Freccero. Pubblicato il 21 ottobre 2019.

 

 

Tutti scriviamo, e questa è un’ottima cosa.

Tantissimi (troppi?) pubblicano. Anche questa è un’ottima cosa (per quale motivo qualcuno dovrebbe ergersi su un piedistallo e dire che “alcuni” non devono farlo? In base a quali criteri?).

Ma al di là di tutto questo c’è un problema interessante che merita di essere affrontato; almeno da quanti sono autori indipendenti e pubblicano le loro opere senza alcun supporto da parte di case editrici.

Continua a leggere