Per lo scrittore nulla è banale

 

 

 

di Marco Freccero. Pubblicato il 16 luglio 2019.

 

Da qualche settimana, e con molta calma, ho deciso di leggere la raccolta di racconti di George Mackay Brown dal titolo “A calendar of love”.

In inglese.

Non ho idea di quando la terminerò, ma non importa.

Se bazzichi da un po’ su questo blog sai che è un nome che ogni tanto ricorre su queste pagine. 

Continua a leggere

Che cos’è l’ideologia – Un esempio tratto da: I grandi cimiteri sotto la luna

 

di Marco Freccero. Pubblicato l’8 luglio 2019

 

 

Ideologia, ideologia, ideologia: vale a dire? Che cos’è, nel concreto? Che cosa vuol dire? 

L’unico modo per spiegarlo è non solo leggere, ma leggere certi libri. Per esempio “I grandi cimiteri sotto la luna” dello scrittore francese Georges Bernanos.

Non lo conosci? Non mi sorprende affatto.

Continua a leggere

Dentro “Lo Hobbit” – Cosa ci racconta (davvero) Tolkien

foto marco freccero

 

di Marco Freccero. Pubblicato il 1° luglio del 2019.

 

Un libro come “Lo Hobbit” di J.R.R. Tolkien può essere tranquillamente liquidato come un libro da leggere (forse); come un libro per bambini (probabile, anche se i 3 film di Peter Jackson hanno comunque portato questo titolo a un “livello” più alto); come un libro di genere fantasy.

Probabilmente il giusto “livello” di lettura sta nel libro per bambini; e qui molti penseranno di sicuro che voglia sminuirlo. Ma altrettanti potrebbero osservare che sto solo tentando di riportare al suo posto un libro tutto sommato modesto. 

Peccato che io quando scrivo “libro per bambini” intenda elevarlo; piazzarlo molto, ma molto in alto. Soltanto un mondaccio come il nostro, che ama le soluzioni facili, può considerare un libro per bambini un sotto-prodotto. Perché non capisce che lo scopo di un simile libro è svelare la realtà: che è un caravanserraglio. (Dove lo trovi sulla Rete uno che usi ancora il termine “caravanserraglio”?).

Continua a leggere

Il grande tiranno – Un romanzo tedesco sul potere

 

Pubblicato il 27 giugno su YouTube. Ripubblicato lo stesso giorno su questo blog.

 

 

 

Andiamo in Germania. A scoprire uno scrittore tedesco in Italia poco noto: Werber Bergengruen. Il suo romanzo: “Il grande tiranno”.

Buona visione.

Iscriviti al mio canale YouTube.

Continua a leggere

Sigrid Undset a 70 anni dalla morte

 

di Marco Freccero. Pubblicato il 24 giugno 2019.

 

 

 

Era il 10 giugno del 1949 quando la scrittrice norvegese Sigrid Undset si spegneva a Lillehammer, cittadina norvegese che qualcuno conosce solo perché nel 1994 accolse le Olimpiadi invernali.

Ma anche di Sigrid Undset non sono in tanti a sapere che cosa ha scritto; almeno qui in Italia. Pure io in realtà non ne so moltissimo, eppure ne parlo perché… Be’, non è semplicissimo rispondere. 

Forse è meglio smettere di perdersi in chiacchiere e provare a conoscere questa scrittrice poco nota.

Continua a leggere

Che cosa nasconde il romanzo “Un’estate a Greenvoe”?

 

libro estate a greenvoe

 

 

di Marco Freccero. Pubblicato il 17 giugno 2019.

 

 

Quello che trovo parecchio interessante nel romanzo di George Mackay Brown dal titolo: “Un’estate a Greenvoe” è, come dicono quelli bravi, il senso che cela. E attenzione: si nasconde qualcosa perché sia infine scoperta. Ma per essere scoperta occorre anche saper ben cercare. 

In fondo ci sono 2 tipi di libri: quelli belli e quelli brutti (e sino a qui siamo tutti d’accordo). E poi quelli che si fermano alla superficie; e quelli che scendono in profondità.

Il libro “Un’estate a Greenvoe” è ormai introvabile (forse su qualche bancarella?), ma questo fa parte del mio ambizioso progetto intitolato: “Il suicidio di un autore indipendente”. Eh già: invece di scrivere di guide e polemiche, scrivo di queste robe qui che nessuno leggerà. 

E poi parlo pure di libri che non sono nemmeno più in commercio. È evidente che siamo alle prese con un suicida. Che sarei io.

Continua a leggere